"I vestiti sono una bella passione. Alcuni sognano di avere una grande piscina, io preferisco gli armadi!" A.H.

martedì 4 dicembre 2012

God save the Queen...solo?!

Che suonino le campane!
Che si festeggi sorseggiando del Fortnum&Mason tintinnando preziose tazze di fine porcellana!
Che il Regno inizi i suoi festeggiamenti!
William e Kate aspettando un baby royal!!
Per noi romantiche questa sì che è una bella notizia. Anche se, sicuramente ricorderete il mio folle amore preadolescenziale per Wills, ma devo ammettere che pur avendomi soffiato il sogno nel cassetto Kate è Kate, e nella sua "normalità" mi piace. Semplice ma fine. Non è una bellona simil Charlotte Casiraghi, ma di certo non è Moira Orfei! E devo ammettere anche che adoro il suo stile ed i suoi lunghi e ondulati capelli castani. Quindi aspettiamo tutti con ansia questo frugoletto reale.
Il sesso ancora non è dato saperlo, ma immaginatevi come potrà essere l'infanzia di questa futura star a tutto tondo. Si, ovvio, crescendo avrà grandi responsabilità ma anche una vita da sogno (paparazzi e costrizioni dall'alto permettendo).
Ma la cicogna quando arriva arriva, e in questo caso sembra davvero una favola. Ci hanno fatto sognare i due con un matrimonio impensabile per quanto perfetto. Persino da Walt Disney nella sua più romantica delle fiabe. Anche del sedere di Pippa (povera stella) e del non tasso alcolico (che miracolo!) del bel rosso Harry si è trovato di che fantasticare.
Ci piace pensare ai coniugi Windsor come il principe e la principessa dell'happy ending. Una vita fatta di abiti in seta poco sopra al ginocchio magari rosa cipria, magari lavanda, di quel meraviglioso anello di fidanzamento blu come il cielo visto dall'Oceano, di cappellini tanto ridicoli da diventar (quasi) glamour, di sguardi teneri e complici scambiati in mezzo all'occhio vigile del mondo intero.
Solamente con la meravigliosa e malinconica Lady Diana era entrata la femminilità e la bellezza a corte. La Regina e Camilla in primis sicuramente non hanno alzato molto la media. Non che Kate possa esser considerata l'alter ego della Principessa del Popolo, ma sicuramente è un elemento importante e di grande fascino per il folk.
31 anni a Gennaio, l'anello un tempo di Diana all'anulare, la fede che la lega al futuro Re all'altro, e un baby royal dentro di sè. Questo è quello che ci piace. Questo è quello che ci dà fede nelle favole e un pizzico nelle nostre vite. Pensare che esistono anche queste realtà, che dopo tanti scandali anche la Corona può tornare a farci sognare, spiando un mondo regale e REALE.

Kate è migliorata moltissimo, magari ad occhi non esperti non sembra percettibile, ma ovviamente l'etichetta comporta precise regole anche nell'outfit. Da deliziose mini in tweed si è passati a raffinati (ma sempre glam e giovanili) vestiti in chiffon e cappottini decisamente stile Audrey. Infatti non dimentichiamo che la ex Middleton può appellarsi ad un indiscusso stile bonton assolutamente già rinomato e lanciato grazie ad Audrey Hepburn a Grace Kelly. Ce la ricorda moltissimo in quanto a gusto, e probabilmente gli stuoli di stilisti che la seguono sanno che questo genere è tornato alla ribalta e a chi si addice meglio se non a una principessa?!
foto tratte dalla pagina facebook "Kate Middleton"
Scusate la carrellata infinita di foto, ma onestamente non ho saputo/voluto resistere. In un'era dove regna per lo più il volgare, pacchiano, vistoso ed eccentrico trovare una giovane donna che (lei o chi per lei) incarna un nuovo idolo, una vera icona vivente di eleganza, raffinatezza ma anche una sfumatura di sensualità senza mai scoprirsi (volutamente e il sole preso sul terrazzo non fa testo) è veramente una mosca bianca. Quindi per voi questa galleria di immagini che penso parlino da sole, dai cappotti avvitati che gridano "sono una meraviglia di solo, puro, autentico cachemire" al luccichio dei pochi ma spendidi gioielli che indossa.
Sorridente e solare. Ti credo. Kate ha vinto. Ha vinto più di quel che possiamo anche solo immaginare. E ci credo che sorride, e sotto quel sorriso beffardo che spesso l'accompagna si legge tutta la sua consapevolezza dell'aver incassato il più prestigioso premio del reame. Non le/ci resta che sperare in una splendida gravidanza e l'augurio più sincero per tutto quel che comporta. Onestamente spero si tratti di una principessina, immaginatevi come potranno conciarla, oppure una coppia di gemelli tanto per scoprire come funzioni la questione del trono in questo caso. E comunque
God save the Queen and the baby royal!!

1 commento:

  1. Ci piace, ci piace, ci piace!!!!
    ....e che sia femmina!

    RispondiElimina