"I vestiti sono una bella passione. Alcuni sognano di avere una grande piscina, io preferisco gli armadi!" A.H.

sabato 30 aprile 2011

Once upon a time...

Ieri,come saprete tutte,c'è stato il Royal Wedding e non so voi ma io mi sono particolarmente commossa (senza lacrime,eh!). Sarà che da ragazzina,mentre tutte le mie amiche si tappezzavano la cameretta con i poster del bellone di turno,io andavo in copisteria con le foto di William e me le facevo ingigantire. Sarà che ho sempre avuto un amore profondo per la Gran Bretagna,la corona e il meltin pot tra tradizione e innovazione che qui non son di casa.
Fatto sta che ieri son stata incollata a Sky per godermi tutta la diretta...e che favola! Che sogno! Ma ci pensate? La carina Kate è la moglie di William (si perchè ieri tutti a dire che era stupenda quando fino ad un mese fa le opinioni erano ben discordanti,secondo me è molto carina,fine e graziosa ma non è assolutamente una bellona da togliere il fiato,quindi sfatiamo ogni mito: NON è Diana. E meglio così.).






Un giorno sei una nuova borghesuccia,per di più suddita,e dopo otto anni diventi la Duchessa di Cambridge seconda in linea di successione al trono d'Inghilterra. E questo è l'aspetto burocratico non troppo romantico.
Dall'altra parte c'è l'amore,la favola di cui tutti noi abbiamo una fame tossica. Abbiamo bisogno anche di questo,di mezzo mondo che si blocca per ascoltare un timido " I do,I will",di fremere nel vedere una nuvola di pizzo bianco,di sospirare in nome dei sentimenti che trionfano.Una città in piena esplosione d'amore. Persone provenienti da tutto il mondo,che si sono accampati per le strade per tre giorni e tre notti per il semplice gusto di "essere presenti",per esser testimoni di questo solenne giuramento. Parenti e reali con i loro ridicoli copricapo che a noi fanno tanto ridere,ma fanno così british che son certa me lo sarei messa anche io.
L'unica parola che mi viene in mente è AMORE. Ma allora esiste. Allora la Disney non si è inventata niente. Uno sguardo fugace difronte ad un mondo intero che è lì a giudicarti oltre che a gioire per te. L'attesa di due timidissimi baci,l'eleganza,l'uniforme,il saluto non troppo perfetto con la mano,la carrozza,il fratello dello sposo...siamo fatti della stessa materia dei sogni e penso che ieri sia stata una festa per tutti i sognatori e per tutti coloro che vogliono credere nell'amore e nell'happy ending,perchè diciamoci la verità le favole son sempre finite con la carrozza che andava via e la scritta "just married",qui almeno abbiam visto due baci dati sul solenne balcone reale.

Per quanto riguarda i look...bè,credo che non basti un unico post ma farò del mio meglio.
Kate
Deliziosa,elegante,semplice. Il vestito (Alexander McQueen) onestamente non mi ha fatto impazzire,ma doveva essere così. Se si fossero sposati in altre circostanze avrebbe potuto osare,ma in questo contesto era giusto e ben casto quello da lei indossato. Maniche lunghe in pizzo,strascico non troppo lungo.
Il diadema le è stato prestato dalla Regina,in quanto non essendo nobile non poteva godere del privilegio di indossare gioielli di famiglia. Unica eccezione gli orecchini che riprendevano lo stemma Middleton (creato qualche settimana fa).







William
Splendido. E scusate ma qui son di parte. Unico appunto: i capelli. Ma che fine hanno fatto?? Un vero peccato. Ma quando si è messo il cappello ha riguadagnato punti. La divisa da vero principe,sembrava Filippo di Cenerentola. Sull'altare,appena ha visto Kate,le ha detto che era bellissima e che l'amava (signori imparate).


















Harry
Un vero bellone. Sta,se non ha già,superato il fratello quanto a bellezza. Alto,spalle larghe,sorrisetto malizioso. è stato forse il personaggio che ha suscitato più simpatia.

Queen
Niente. Non ci siamo. Ma fa parte del suo stile. Vestirsi di giallo limone al matrimonio del nipote prediletto. Mmh,non mi pare il massimo. Ma è la Regina degli inglesi,lei può. E sappiamo bene che in quanto a stile non è una che se ne intende. Però ha fatto sorridere tutti noi.












Filippa Middleton
Per gli amici Pippa. La sorella della sposa. Il vestito era stupendo. Certo,non di bianco. Capisco che era la damigella d'onore,però non ci si può vestire dello stesso colore della sposa,lo sanno tutti. Unico appunto: se mia sorella si fosse sposata con Il principe io già sarei morta di invidia per conto mio,in più avere il compito di tenerle lo strascico sarebbe stato troppo. Brava Pippa,quindi.










E ora una carrellata di...english style!







5 commenti:

  1. chiedo venia,e so già che Alessia commenterà. Filippo è il principe di Aurora.

    RispondiElimina
  2. infatti Filippo di Cenerentola, mi suonava strano.. mah.. l'esperta sei tu però.. ;)

    RispondiElimina
  3. ahahah...mi son subito corretta :P

    RispondiElimina
  4. Le figlie della Ferguson non se potevano guardà... :S ;P
    Alla fine, anche se il mood era alquanto cinico-critico, un'occhiata all'evento mi è scappata... e, dài, carini alla fine gli sposini. ;)

    A presto,
    Vince

    P.S.: Bel blog stiloso! :)

    RispondiElimina
  5. M, guardo solo ora...non ho visto subito il commetto con l'errata corrige, mano a mano che leggevo il post e che il viso mi si infiammava cercavo le parole giuste per un commento che potesse farti sentire in colpissima...!!quindi non ho prestato attenzione al post, ergo, devo leggerlo da capo. Ma almeno ti sei corretta!

    RispondiElimina