"I vestiti sono una bella passione. Alcuni sognano di avere una grande piscina, io preferisco gli armadi!" A.H.

lunedì 22 ottobre 2012

C'era una volta il weekend...

Buongiorno ragazze! Una nuova settimana è alle porte e, non so voi, ma questo weekend mi è veramente volato. Ma nonostante la stanchezza dei postumi da cibo, mercatino, cena con delitto e compleanni vari, il lunedì è arrivato e il nostro bidone di caffè non può mancare MAI. Si fanno secolari ricordi il terzo occhio, gentilmente donato dal ristorante indiano della domenica sera, come le chiacchiere post mercatino nel rione Monti con i ragazzi dei banchetti. Il lunedì si ripresenta imperterrito ogni settimana, puntuale come un orologio svizzero. Anzi, secondo me è un tantino in anticipo.
E per chi come me si trova nel girone dei disoccupati, il peso del lunedì è maggiore. Ergo, bidone di caffeina ingurgitato, cereali e via con la cartellina Campo Marzio piena di curricula. Ha inizio una nuova disoccupata giornata, non sia mai il dì della svolta!
Per il momento son ancora impigiamata (e vi lascio la tenerosa descrizione del mio stato a tempi più decorosi), ma fra un paio d'ore linda e pinta parto per i miei vari giretti. AIUTO!! Tra cose serie ci metto in mezzo anche una capatina in un negozio. Devo assolutamente ricomprarmi il braccialetto Cruciani che sabato ha deciso di scappare per poi trovare la morte tra le fauci del cane dei miei. Fu rinvenuto l'indomani, dilaniato.
Buon inizio settimana mie care lettrici! Ah, se qualche volta volete lasciare un commento non esitate! So che mi leggete e un vostro riscontro non può che essere motivo di stimolo per me. Un feedback non ha mai fatto male a nessuno, insomma!

Ultima ma non ultima: a giorni, si pensa il 25 corrente mese, aprirà nella Capitale...udite, udite...Ladurèe. Si, esatto, avete capito bene. Si, brave. Cominciate un sano digiuno per poi poter arraffare il maggior numero di macarons. In via Borgognona sta per aprire la magica fabbrica dei bottoncini pastello più preziosi e deliziosi che si possano mai immaginare. Altro che umpalumpa...qui solo la crème de la crème direttamente dalla patria del romanticismo. Con la vostra verde e preziosa scatolina potrete sedervi sulla scalinata di Trinità dei Monti per gustare con un sol morso il sapore della città ahimè troppo lontana della Rivoluzione, del patè e delle brioches, del buongusto e una volta dei Macarons, senza cercare l'ombra della Torre Eiffel.

Bisou bisou e buona settimana mie care!! MC :*

2 commenti:

  1. Ho deciso che non metterò il terzo occhio il giorno della discussione, ma lo porterò fedele in tasca!!
    Avevo sentito di Ladurèe...non vedo l'ora!!!
    Bacetti, A.

    RispondiElimina
  2. Penso sia una scelta saggia ;)

    RispondiElimina